coin

Terra bruciata

by Federico Fasce on 11 March 2008

armageddon Dunque, ricapitoliamo.

Ciarrapico è stato candidato da Berlusconi per controllare meglio l’informazione. Berlusconi vincerà le elezioni.

Gli immigrati rumeni, convinti forse di essere più machi, votano Berlusconi – contro il loro stesso interesse – convinti che sbatterà fuori dal paese gli africani.

Fabrizio Corona, per una serata in discoteca, prende dodicimila euro, paga con soldi falsi all’autogrill e non gli fanno un cazzo. E centinaia di ragazzine si gettano tra le sue braccia per una foto con il loro eroe (il mio era Duke Fleed, che ingenuo). Nina Moric dichiara di amarlo alla follia (cazzi suoi) e di voler restare in Italia (qui già un po’ meno).

La nazionale di calcio italiana mette da parte i giovani. Che a Pechino si va per vincere (spezzare le reni?). De Coubertin, poverino, non può neanche incazzarsi.

Viste queste semplici premesse il candidato mi offra cinque buoni motivi per non prendere un biglietto sola andata per $capitalegrandecittàeuropea (magari Barcellona).

Grazie.

hronir March 12, 2008 at 02:27

Si’, Barcellona è proprio un’ottima scelta…

trini March 12, 2008 at 09:03

Eccoti servito
1) barcellona non è una capitale in senso stretto
2) in italia è già primavera (diceva finardi)
3) all’estero si parla foresto
4) il pesto lontano da genova non è lo stesso
5) berlusconi

Gianluca March 12, 2008 at 09:17

Io già l’ho fatto, è stata un’esperienza positiva che ripeterò a breve, spero in maniera definitiva o quasi. L’importante è farlo con l’attitudine giusta.

Visto che non è la prima volta che affronti il tema ma mi risulta che tu sia ancora qui, sono curioso di sapere: cosa ti trattiene, precisamente ?

Ah, motivi per trattenersi dovevo darli io nel commento.. beh, dunque, ci provo benchè sia il soggetto meno adatto : va detto che ad esempio io avevo (e a maggior ragione ho oggi) motivi ben più pressanti (in quanto napoletano) per andarmene, e si sa che l’odio represso e profondo aiuta a fare scelte radicali; mentre mi risulta che tu stia a genova, dopotutto una delle città migliori per vivere in Italia e la mia preferita (da quando ci sono stato per qualche giorno la definisco la versione “civile” di Napoli, che spero non suoni una offesa ne per i napoletani ne per i genovesi). Dunque un motivo potrebbe essere che ci sta chi sta molto peggio di te, lasciaci spazio abroad :-P

radiowaves March 12, 2008 at 09:26

Qualche obiezione per Trini.

1) Credo che uno strappo si possa fare. Io, ad esempio, non andrei ad Oslo, ma a Bergen, che resta l’obiettivo ultimo della mia serena vecchiaia.
2) Anche a Barcellona è primavera (maledetta), anzi, deve essere arrivata da un po’.
3) Purtroppo all’estero si parla italiano. L’italiano dei millemila connazionali turisti sempre tra le palle e sempre più imbarazzanti.
4) E secondo te non ho già un contratto di fornitura in tasca con Sacco di Prà?
5) Ma non erano 5 motivi per NON andare all’estero? Se è per l’aspetto comico, ormai ha stancato da un po’.

Aggiungo una motivazione pro-Spagna:
6) Zapatero, i vescovi, li mette al loro posto.

trini March 12, 2008 at 09:38

radiowaves chiaramente ero ironico..
se dovessi dirti i veri motivi per cui non andrei via dall’italia mi fermerei alla triade famiglia-amici-genoa….
quanto a sognare zapatero non costa nulla, come pensare di andare a letto con l’arcuri.. purtroppo ci aspetta altra roba a letto e al governo..

Tambu March 12, 2008 at 10:35

il motivo per restare è che se non puoi vincere forse puoi almeno pareggiare. E’ la scusa che mi racconto io, magari ti serve, te la cedo gratis :)

mucio March 12, 2008 at 10:55

Io me ne sto andando e alla fine sto scoprendo che quando hai deciso è più facile di quello che sembri, ho mollato il lavoro, ancora 8 giorni, ho mollato la casa, a pasqua entrano i nuovi inquilini, i miei non mi hanno fatto troppe storie e con qualche migliaia di euro un paio di mesi all’estero ci si vive.

Per le case non devi dare 2-3 mesi di caparra come in Italia e per i primi tempi ci si può arrangiare con il lavoro finché non si impara la lingua, e io sto andando in Polonia, altro lo spagnolo.

Tutto sta a decidere, io erano anni che rimandavo, beh adesso ho deciso e fanculo a tutti ;)

Napolux March 12, 2008 at 11:10

Ah, io sono dell’opinione che solo una dittatura (di destra o di sinistra, scegliete voi) possa salvarci.

Non è bello da dire, ma tant’è.

:)

Nervo March 12, 2008 at 11:43

Non fosse per la famiglia ed i gruppi musicali, sarei già là. Diciamo per la famiglia, ché i gruppi lì li troverei in fretta :)

stefigno March 13, 2008 at 12:00

IO condivido ogni singola lettera di questo post Fede.Ogni singola virgola.
Ti adoro in toto.
Hai centrato tutta la situazione.

Gg March 13, 2008 at 13:12

Non credo si riescano a trovare così tanti buoni motivi per restare qui…
Io cerco e spero di trovare qualcosa fuori da questo paese e di andarmene per sempre!
Senza ripensamenti.
Tanto anche se adesso dovessi trovare 5 buoni motivi fra poco ti accorgerai che non ne saranno sufficenti mille visto la velocità con cui le cose stanno peggiorando… ;_;

Federico Fasce March 13, 2008 at 15:02

@napolux guarda che siamo già sotto dittatura, nel caso non te ne fossi accorto. La chiamano dittatura della maggioranza mica per niente.

Comments on this entry are closed.

Previous post:

Next post: